Ondasolare

World Solar Challenge

Non temete, non è un problema di deriva dei continenti: ciò che si avvicina è la partenza di Emilia II alla volta di quel continente là sotto. Manca ormai meno di un mese.

Il lavoro in officina è sempre più febbrile, gli orari del team sono sempre più impossibili ed Emilia II è quasi pronta!

All’inizio di questa settimana Emilia ha un appuntamento alla carrozzeria Augusta, dato che, da brava signorina, vuole essere in ordine per la partenza: ci penseranno gli specialisti di Augusta a rifarle il look con qualche mano di vernice speciale e noi non vediamo l’ora di scoprire come sarà bella.

Poi sarà la volta degli “elettronici”: Emilia andrà nelle mani dei nostri esperti per un lavoro delicatissimo di installazione dei sistemi che faranno funzionare i pannelli solari, le batterie, il motore e soprattutto i processori che serviranno a gestire la potenza e l’andatura di Emilia sotto al sole australiano (no, nessuna protezione solare per lei).

Sono allo studio alcune soluzioni per fare arrivare Emilia II in Australia: dato che la destinazione è parecchio lontana stiamo cercando il modo più rapido ed economicamente indolore di portarla là.

Un’altra incognita che stiamo cercando di svelare è la sistemazione del team una volta giunto a Darwin: purtroppo in matematica sono una gran schiappa, quindi vi pongo questo problema.

Se in totale siamo 20 e 10 partono il 2 arrivando il 4, altri 2 partono il 4 arrivando il 6, poi ne arrivano altri 7 il 12, e tutti partiremo il 16, credete che la proprietaria dell’agognata villa con piscina si accorga che non siamo solo in 8?

E secondo voi, avrà voglia di farci lo sconto?

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *