Ondasolare

World Solar Challenge

Dal Control Stop di Coober Pedy:

Emilia 3 ha superato due Control Stop nel terzo giorno di gara, centrando gli obiettivi che ci eravamo posti.

La giornata è stata caratterizzata da uno splendido sole lungo tutto il percorso, e questo ha reso possibile ricaricare le batterie al massimo: un aspetto incredibile dopo 1500 km di gara. Nella prima metà di giornata con Gianluca abbiamo mantenuto una media di 65 km/h, sapendo che sarebbe stata più che sufficiente per arrivare in orario al Control Stop di Ti Tree. Siamo arrivati lì verso l’una e un quarto con le batterie in ottime condizioni e, al termine della sosta di mezz’ora, le loro condizioni erano addirittura migliorate: per questo Ruggero nel pomeriggio ha potuto alzare la media a 75 km/h, impostando una strategia di gara molto più aggressiva. In questo modo ci siamo presentati al Control Stop di Alice Springs alle 16.22, con la possibilità quindi di ripartire per qualche minuto alle 16.52. Ne abbiamo approfittato senza alcuna esitazione, percorrendo a tutta velocità gli 8 minuti che ci separavano dalle 17: per noi era fondamentale fare qualche altro chilometro prima di fermarci per la notte e accamparci in uno spiazzo sulla Stuart Highway appena fuori Alice Springs.

Al contrario i team che incrociamo di solito, non gareggiando più nella classifica dei tempi, hanno preferito fermarsi e concludere la giornata al Control Stop.

Metà WSC 2013 è alle nostre spalle senza aver avuto problemi. Keep going!

Nota: la notte di ieri l’abbiamo passata in un posto senza rete cellulare a 110 km da Coober Pedy, per cui non è stato possibile aggiornare nè il sito nè la pagina Facebook di Onda Solare. Cercherò di recuperare in giornata, per quanto possibile.

Emilia 3 arriva ad Alice Springs
Emilia 3 arriva ad Alice Springs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *